Company Logo

Facebook Twitter Google+ YoTube Instagram 


Videoclip di Morgan

Video dei Live di Morgan

Video di Interviste a Morgan

Apparizioni Tv \ Cinema \ Web

 


2017 - 2016 - 2015 - 201420132012 - 2011 - 2010 - 2009 - 2008 - 2007 - 2006 - 2005 - 2004 - 2003 - 2001 2000 1997


 

 

Morgan ospite di Paolo Bonolis a Music su Canale 5 nella puntata del 18 gennaio 2017. Parla dell'importanza in alcune canzoni della strofa, più che del ritornello, e dei riff.

Canta "Space Oddity di David Bowie

"Non è detto che il ritornello sia la parte più importante di una canzone. Il ritornello è la parte orecchiabile, ma non è detto. Io ho pensato che la canzone più importante della storia della musica italiana non ha ritornello, è l'attacco che importa: servono solo le prime parole, non è il ritornello. [Canta di "Il cielo in una stanza" di Gino Paoli]: "Quando sei qui con me, questa stanza non ha più pareti...".

Anche nella canzone più importante repertorio internazionale, è l'attacco che conta: anzi, il ritornello è la parte più oscura. [canta "Yesterday" dei Beatles]: "Yesterday all my troubles seemed so far away...". Anche lì: non è il ritornello, è la strofa.

Il riff è un'altra delle parti importanti delle canzoni, e con l'orchestra accenna a "Statistation" dei Rolling Stones. Poi c'è una canzone che ha tutti gli elementi, tutte le carte in regola, l'attacco, il ritornello, il riff: "Ordinary World" dei Duran Duran."

 

Morgan e Paolo Bonolis a Music

 

Vedi anche:

- Video: Morgan ospite di Paolo Bonolis a "Music" canta Life on Mars di David BowieMorgan ospite di Paolo Bonolis a "Music" canta Life on Mars di David Bowie




Tutti i diritti sono riservati - © 2010-2013 InArteMorgan.it - Copyright. - Contattaci.