Company Logo

Facebook Twitter Google+ YoTube Instagram 


Interviste di Morgan

Articoli su Morgan

Report Live di Morgan

Articoli sugli Album di Morgan

Interviste ed Interventi Radio di Morgan

Articoli ed Interviste di InArteMorgan.it

comunicati

 


201720162015201420132012 - 2011 - 2010 - 2009 - 2008 -

20072006 - 2005 - 2004 - 2003 - 2002 - 2001 - 2000 - 1999 - 1998 - 1997


 

 

Il recital non ha una vera scaletta: «Posso fare quello che mi va»

Il cantautore milanese venerdì alle Scimmie con un nuovo look: «Somiglio un po' a Clooney e un po' al Tom Cruise di "Top Gun"»


Dal vecchio Morgan al nuovo Morgan. Il cantautore milanese preferisce non parlare delle pene d'amore con la sua compagna, l'attrice Asia Argento — «non ho più la forza per farlo» — e in attesa di voltare pagina cambia look. Zac, un taglio netto alla folta chioma nera: «Ora somiglio un po' a George Clooney e un po' al Tom Cruise dei tempi di "Top Gun"». L'occasione per vederlo e ascoltarlo è venerdì sera sui Navigli: «Le Scimmie è un locale speciale, dove posso fare quello che mi va». Così il recital non ha una vera scaletta. Si comincia con brani dall'ultimo album «Da A ad A» alternati alle cover che più lo hanno ispirato: «Ci saranno De André, i cantautori italiani ma anche John Lennon, i King Crimson e i Pink Floyd». Appena rientrato da una tranquilla («e un po' noiosa ») vacanza in Val di Fassa («ho passato notti a fare il karaoke»), Morgan si concede ora lunghe passeggiate in città («mi piace perdermi, osservare le persone soprattutto quando sono ferme ai semafori»). Nel concerto di venerdì sarà da solo, almeno all'inizio. «Se qualche sconosciuto musicista vuole farmi compagnia sul palco è bene accetto, purché suoni uno strumento elettronico: l'ideale sarebbe un theremin o un sintetizzatore modulare monofonico».

Fonte: corriere.it

Severino Colombo
30 agosto 2007



Tutti i diritti sono riservati - © 2010-2013 InArteMorgan.it - Copyright. - Contattaci.