Company Logo

Facebook Twitter YoTube Instagram 


Interviste di Morgan

Articoli su Morgan

Report Live di Morgan

Articoli sugli Album di Morgan

Interviste ed Interventi Radio di Morgan

Articoli ed Interviste di InArteMorgan.it

comunicati

 


20172016 - 2015 - 20142013 - 2012 - 2011 - 2010 - 2009 - 2008 - 2007 - 2006 - 2005 - 2004 - 2003 - 1998


 

 

Morga (foto di Ruggero Biamonti per rumors.it)Alla presentazione di X Factor a Milano Morgan non passa inosservato...

Di nero vestito, Morgan si presenta con cappello in testa e occhiali scuri calati sugli occhi anche durante il momento delle foto a nascondere chissà quali notti inquiete. Molto calmo e pacato e invece il suo modo di fare: prende le giuste pause per cesellare parole e fissare concetti piuttosto elaborati con la voce arrochita dalle mille sigarette

Al di là delle frasi di circostanza, per Morgan “X Factor” deve catturare la voce e deve individuare “la voce” dell’anno perché la voce è lo strumento di potere e di potenza. “E’ con la voce che si danno i comandi e sempre con la voce che si azionano i comandi nei moderni computer” precisa Morgan. Questo concetto gli è caro e lo riprenderà più volte: “Il maggiore strumento di cultura dei tempi moderni è Wikipedia, che non ha caso è composto di 'voci'”.

 

E la musica, secondo l’ex leader dei Bluvertigo, entra in azione mediante la voce. Potere è quello del grande cantante che nel momento della sua intensa esibizione annulla tutto quello che gli è intorno e concentra su di sé l’attenzione dei presenti. “Tutti per uno”, in quel magico momento non esiste che la voce del grande artista che tiene concentrata su di sé l’attenzione degli astanti: questo è il suo vero potere.

 

Morgan si fa poi più leggero quando, come nota rosa, gli viene chiesto del suo amore per Jessica Mazzoli che presto sarà madre, un amore che non può che confermare e che è nato come molte altre coppie ordinarie nel modo più normale, ossia sul luogo di lavoro.

 

E ribadisce categoricamente anche che questa sarà l’ultima partecipazione a “X Factor”: questa esperienza televisiva gli ha dato molto, ma gli ha tolto il tempo di dedicarsi al suo vero lavoro di artista, musicista, arrangiatore, con tanta voglia per il prossimo futuro di smettere i panni del giudice (“un lavoro quotidiano massacrante sempre alla ricerca del pezzo giusto e della giusta esecuzione”) e di tornare ad essere giudicato.

 

Ruggero Biamonti

Fonte: rumors.it




Tutti i diritti sono riservati - © 2010-2013 InArteMorgan.it - Copyright. - Contattaci.