Company Logo

Facebook Twitter YoTube Instagram 


Se ci credi, se hai fiducia in me
con un patto noi ci consacreremo
senza gli abiti, senza affanni
incontro ai viaggi dell'immaginazione

 

Sembra casa mia, sembra pace
Sembra casa tua, sembra nostra

 

Complicità, il sogno di sempre
su questo pianeta solo noi due
spirito e corpi disgiunti,
poi in un istante congiunti
io mi sento il sangue pulsare in te

 

Ritrovare in noi la Divina Idea, la calma
dolce di chi si parla
nel silenzio delle parole
suoni, sguardi, visioni e passioni

 

Sembra casa mia, la mia Chiesa
Sembra casa tua, sembra nostra

 

Complicità, il sogno di sempre...

Mi piacciono i luoghi poco frequentati,
le strade senza uscita, le discese rapidissime
le imprese senza fine.
Mi piacciono i lampi nelle notti scure, la paura
del soprannaturale, partire
alla ricerca di un tesoro che forse non esiste.
Amo la glacialità della musica atonale
e il modo in cui non è capita
forse neppure da me!

 

Che bello quando nei film vedi stravolti i valori
della retorica hollywoodiana e
in un mozzicone spento vedi almeno
sette minuti della tua vita bruciati, bruciati!
E' affascinante il modo in cui la televisione
abbia bisogno di grandi miti, superuomini eccezionali
e come Bono Vox si presti ad assumere
questo ruolo ironicamente, senza sputtanarsi
diventando miliardario. 
Vorrei che invecchiassero gli specchi anzichè io.

 

Siamo ancora in una grande era
Siamo liberi di ragionare
Di non farci condizionare
Di trascendere di estremizzare

 

Decadenza - mi piace tutto ciò che sembra
Decadenza - anche la musica è migliore se c'è
Decadenza - anche l'amore non esiste senza
Decadenza - godiamoci una decade di decadenza

 

Apprezziamo chi invecchia dignitosamente
consapevole della sua curva discendente
Velocissime comunicazioni, virtualissime clonazioni
Ridley Scott ha avuto grandi intuizioni:
Troppi replicanti in televisione

Ho capito di esser pronto ad affrontare una ragazza
quando la mia invidia nei confronti di altri
diventava ormai cosa insopportabile

 

Era stato naturale e poi neanche difficilissimo
inserirmi in un contesto di rapporti e sentimenti
ovvi per il mio essere un adolescente

 

Ma ora ho vent'anni, mi sembra una vita
Son rimaste poche cose e ho molti meno amici
Qualcosa mi è nuovo, è la paura di essere solo
E il mio amore dov'è, chi c'è al posto mio?

 

Siamo tutti più freddi di quanto crediamo
siamo molto più insensibili di quanto pensiamo:
ci desideriamo, poi ci amiamo,
chissà perché ad un tratto ci dividiamo
I STILL LOVE YOU !

 

Ho studiato, come tutti perché mi avevano costretto
non ne capivo la ragione ma “ora ti ringrazio, ovunque tu sia”

 

Qualche volta i miei minuscoli problemi possono essere state
misere cazzate, ma per me erano gravi,
ed ora è bello riderne

 

Ma adesso ho vent'anni, mi sembrano mille
Non si perde più il tempo agli angoli delle strade
Qualcosa mi è nuovo, è la paura di sprecarmi
E il mio amore dov'è, chi c'è al posto mio?

 

Siamo tutti più freddi di quanto crediamo
siamo molto più insensibili di quanto pensiamo:
ci desideriamo e poi ci amiamo
chissà perché ad un tratto ci dividiamo
I STILL LOVE YOU! I STILL LOVE YOU!

Il dio denaro permette l'impossibile
Il dio denaro può anche far comprar l'amore
Il dio denaro consente la mia istruzione
Il dio denaro distrugge tutti gli altri dei
Il dio denaro è un dio speciale
Fatto di carta e presunto potere

 

Dio, non ho più contatto col mio Dio
Sono cieco e l'ateo sono io
A pretenderti, a desiderarti, a spenderti ed ora so
Che il dio denaro ha vinto Dio

 

Il dio denaro si può acquistare i sudditi
Il dio denaro non bada a leggi o scrupoli
Col dio denaro è merce musica e poesia
Il dio denaro si crede l'arte figlia sua

 

Il dio denaro è un dio speciale
Fatto di carta e presunto potere

 

Dio, non ho più contatto col mio Dio
Sono cieco e l'ateo sono io
A pretenderti, a desiderarti, a spenderti, ed ora so
Che il dio denaro ha vinto Dio
Dio, non ho più contatto col mio Dio
Sono cieco e l'ateo sono io
A pretenderti, a desiderarti, a spenderti ed ora so
che il dio denaro sono ...IO!

 

Il dio denaro ha vinto Dio
Il dio denaro ha vinto Dio

Bisogna sempre e per forza parlare d'amore?
Si deve sempre e comunque far nascere il sole?
È necessario far credere di fare del bene?
È necessario donare le rose? Ripeto
Bisogna sempre e per forza parlare d'amore?
Si deve sempre e comunque far nascere il sole?
È necessario far credere di fare del bene?
È necessario alle feste donare le rose?

 

Beh… io onestamente provo anche
ODIO, la mia vicina che reclama
ODIO, per il frastuono che procuro
ODIO, e questa è una canzone sull'
ODIO, un sentimento umano e duraturo
ODIO, quando sono esasperato
ODIO, e non mi sento esagerato
ODIO, e sinceramente sono fiero
ODIO, forse un po' troppo sincero
ODIO, ed è scomodo parlarne
ODIO, poi sembra di essere gli stronzi
ODIO, è veramente un paradosso
ODIO, forse è meglio lasciar stare
ODIO, Masini e le sue ansie
ODIO, e provo tutti i sentimenti
ODIO, oltre ad amare e tollerare
ODIO, quando mi portano ad odiare

 

Bisogna sempre tentare di farsi accettare?
Si deve sempre scrivere solo testi d'amore?
È necessario ogni volta mentire al nostro cuore?
Non sarebbe meglio liberarsi e confessare?
Bisogna sempre tentare di farsi accettare?
Si deve sempre scrivere solo testi d'amore?
È necessario ogni volta mentire al nostro cuore?
Non sarebbe meglio liberarsi e confessare?

 

Beh… io onestamente provo anche:
ODIO….

Ho un rifiuto quasi naturale, forse sono abituato male
nel rapporto interpersonale, IO,
Leggo, ci sarà una previsione astrale questa vita è troppo uguale
sono stanco di relazionarmi agli altri

 

Oltre al patimento di ascoltare parlare la gente che si dice
contenta, persuasa, convinta che sia bella la vita
col sole nel cielo d'estate
Oltre a tutte le mie questioni esistenziali devo subire i problemi
personali dell'analista, da cui mi confesso le sere d'inverno

 

Cosa stai dicendo, non connetti?
Forse è troppo tempo che rifletti
Lascia invece che il tuo spirito si liberi nell'aria,
trovi La Sua Dimensione

 

Ho capito cosa devo fare, forse tu sei un po' superficiale
troppo semplice nel ragionare, IO
Vedo che se fossi meno intelligente, e anche molto più freddo
sarei più quieto nei nervi e nella mente

 

Il Cosmo è ricco di particolari
più ne vedo, più ne scopro,
più mi sembrano amari
La mia terra è fatta da rapporti umani quasi tutti deteriori
e a volte sono anche deleteri

 

Cosa stai dicendo, non connetti?
Forse è troppo tempo che rifletti
Lascia invece che il tuo spirito si liberi nell'aria
trovi La Sua Dimensione

Solo perché non credo al mito del casto voto eterno, anzi,
desidero ingozzarmi con il seme del peccato
Cristo a voi non appartiene, lui era troppo santo,
quella notte tra di voi coi chiodi in mano c'ero anch'io

 

E allora basta con giovani porci
rossi in faccia neri in testa, ricchi in tasca,
basta, con giovani porci
rossi in faccia, neri in testa, sporchi e basta

 

E poi mi dicono che sono L'ERETICO, io, l'epicureo
E poi mi dicono che sono L'ERETICO, io, l'epicureo
Solo perché non stimo affatto chi si professa
detentore di chissà quali verità,
ma non per questo sono vuoto, o privo di morale:
ho principi molto saldi, non prego per dolore,
è troppo comodo invocarlo solo quando ci fa soffrire

 

E allora basta con giovani porci
rossi in faccia, neri in testa, ricchi in tasca,
basta, con giovani porci
rossi in faccia, neri in testa, sporchi e basta

 

E poi mi dicono che sono L'ERETICO Io, l'epicureo
E poi mi dicono che sono L'ERETICO Io, l'epicureo
E allora basta con giovani porci
rossi in faccia, neri in testa, ricchi in tasca,
basta, con giovani porci
rossi in faccia, neri in testa, sporchi e basta

 

E poi mi dicono che sono L'ERETICO, io, l'epicureo
E poi mi dicono che sono L'ERETICO, io, l'epicureo

Ci sono cose veramente annoianti
persone che non sanno mai cosa dire
Andare a Messa mi è sempre dispiaciuto
andare a scuola non mi ha mai aiutato
Certi insegnanti con le giacche e le cravatte
che difendevano pensieri antichissimi
Hanno provato a punirmi duramente quando
volevo esprimermi liberamente:
"E i vestiti, e l'orecchino, e cosa fumi che fa male?
Non cantare che disturbi, ti dovrai pure adeguare!"
Han tentato di cambiarmi e non ci son riusciti
ed io ho scoperto per dispetto che l'unica via di uscita è

 

La fantasia SALVALUOMO
La fantasia è libertà
La fantasia mi permette:
di giocare, di pensare, di mangiare, di suonare,
di studiare o non studiare, di cambiare solamente ... come mi pare!

 

Ci sono giorni in cui vorrei sotterrarmi
forse è Manzoni che reprime la mia gioia
Dicendo gioia non intendo leggerezza ma
semplicemente il desiderio di inventare qualcosa
Ci sono luoghi in cui non riesco ad andare
perchè la gente veste tutta uguale
Non si divertono a far diventare il proprio corpo
un'opera d'arte concettuale

 

"E gli occhialini, e poi il codino, e cosa bevi che stai male?
Non suonare fino a tardi, c'è chi vuol dormire!"
Han tentato di cambiarmi e non ci son riusciti
ed io ho scoperto per dispetto che l'unica via di uscita è

 

La fantasia SALVALUOMO
La fantasia è libertà
La fantasia mi permette:
di giocare, di pensare, di mangiare, di suonare,
di studiare o non studiare, di cambiare solamente ... come mi pare!

Ho seguito una lezione di storia medievale
e ho capito che il passato è terribilmente attuale.
Prove occultate, segreti mai svelati
c'è persino del mistero nello squallore più totale.
Sono uscito dal portone dell'Università
convinto di portare su di me tutto il sapere
Sono nulla confrontato con millenni d'esperienza
chissà perchè ogni giorno mi dimentico di ciò.
Sembra proprio che io sia super-occupato
è una sottile apparenza, in realtà
mi sei mancata

 

Ho bisogno di certezze
Sono privo di certezze

 

Il mio primo insegnante di filosofia
mi aveva probabilmente sopravvalutato
ma una cosa è certa; da lui ho imparato
che mentire è troppo umano, fa parte del gioco.
Non esiste chi sia completamente sincero
perchè il fascino della gente andrebbe sprecato
Spesso l'onestà ha un prezzo da pagare
ma spesso e volentieri è un grande luogo comune.

Ho sempre rifiutato, io, di essere compreso
perché essere compresi vuol dire prostituirsi
preferisco essere preso, io, molto seriamente
per quello che non sono, io, ignorato umanamente

 

Oggi un uomo vero in questo tempo non può più accettare
la necessità fatale della guerra nazionale
Oggi un uomo puro in questo impero non può più accettare
insegnamenti di morale
o sei un santo o un carnefice

 

IO sono un pazzo VIVOSUNAMELA
guardo la gente ubriacarsi con me,
sono un pazzo, VIVOSUNAMELA
guardo la gente bere ed ubriacarsi di me.

 

Ho sempre rimandato, io, le immense mie scadenze
perché essere puntuali, io, vuol dire esser fiscali
e se programmi la tua vita tu non ti accorgi ch'è già noia
la tua vita programmata e vorrai farla finita

 

Oggi un uomo vero in questo tempo non può più legarsi
a questo mondo materiale e poi sentirsi originale,
oggi un uomo puro in questo impero non può più fallire
deve vivere agli estremi
o sei un santo o un carnefice

 

IO sono un pazzo VIVOSUNAMELA
guardo la gente ubriacarsi con me,
sono un pazzo, VIVOSUNAMELA
guardo la gente bere ed ubriacarsi di me.

 

Oggi un uomo vero in questo tempo non può più legarsi
a questo mondo materiale e poi sentirsi originale
oggi un uomo puro in questo impero non può più accettare
insegnamenti di morale.




Tutti i diritti sono riservati - © 2010-2013 InArteMorgan.it - Copyright. - Contattaci.