Company Logo

Facebook Twitter YoTube Instagram 


Se ci credi, se hai fiducia in me
con un patto noi ci consacreremo
senza gli abiti, senza affanni
incontro ai viaggi dell'immaginazione

 

Sembra casa mia, sembra pace
Sembra casa tua, sembra nostra

 

Complicità, il sogno di sempre
su questo pianeta solo noi due
spirito e corpi disgiunti,
poi in un istante congiunti
io mi sento il sangue pulsare in te

 

Ritrovare in noi la Divina Idea, la calma
dolce di chi si parla
nel silenzio delle parole
suoni, sguardi, visioni e passioni

 

Sembra casa mia, la mia Chiesa
Sembra casa tua, sembra nostra

 

Complicità, il sogno di sempre...

Mi piacciono i luoghi poco frequentati,
le strade senza uscita, le discese rapidissime
le imprese senza fine.
Mi piacciono i lampi nelle notti scure, la paura
del soprannaturale, partire
alla ricerca di un tesoro che forse non esiste.
Amo la glacialità della musica atonale
e il modo in cui non è capita
forse neppure da me!

 

Che bello quando nei film vedi stravolti i valori
della retorica hollywoodiana e
in un mozzicone spento vedi almeno
sette minuti della tua vita bruciati, bruciati!
E' affascinante il modo in cui la televisione
abbia bisogno di grandi miti, superuomini eccezionali
e come Bono Vox si presti ad assumere
questo ruolo ironicamente, senza sputtanarsi
diventando miliardario. 
Vorrei che invecchiassero gli specchi anzichè io.

 

Siamo ancora in una grande era
Siamo liberi di ragionare
Di non farci condizionare
Di trascendere di estremizzare

 

Decadenza - mi piace tutto ciò che sembra
Decadenza - anche la musica è migliore se c'è
Decadenza - anche l'amore non esiste senza
Decadenza - godiamoci una decade di decadenza

 

Apprezziamo chi invecchia dignitosamente
consapevole della sua curva discendente
Velocissime comunicazioni, virtualissime clonazioni
Ridley Scott ha avuto grandi intuizioni:
Troppi replicanti in televisione

Ho capito di esser pronto ad affrontare una ragazza
quando la mia invidia nei confronti di altri
diventava ormai cosa insopportabile

 

Era stato naturale e poi neanche difficilissimo
inserirmi in un contesto di rapporti e sentimenti
ovvi per il mio essere un adolescente

 

Ma ora ho vent'anni, mi sembra una vita
Son rimaste poche cose e ho molti meno amici
Qualcosa mi è nuovo, è la paura di essere solo
E il mio amore dov'è, chi c'è al posto mio?

 

Siamo tutti più freddi di quanto crediamo
siamo molto più insensibili di quanto pensiamo:
ci desideriamo, poi ci amiamo,
chissà perché ad un tratto ci dividiamo
I STILL LOVE YOU !

 

Ho studiato, come tutti perché mi avevano costretto
non ne capivo la ragione ma “ora ti ringrazio, ovunque tu sia”

 

Qualche volta i miei minuscoli problemi possono essere state
misere cazzate, ma per me erano gravi,
ed ora è bello riderne

 

Ma adesso ho vent'anni, mi sembrano mille
Non si perde più il tempo agli angoli delle strade
Qualcosa mi è nuovo, è la paura di sprecarmi
E il mio amore dov'è, chi c'è al posto mio?

 

Siamo tutti più freddi di quanto crediamo
siamo molto più insensibili di quanto pensiamo:
ci desideriamo e poi ci amiamo
chissà perché ad un tratto ci dividiamo
I STILL LOVE YOU! I STILL LOVE YOU!

Il dio denaro permette l'impossibile
Il dio denaro può anche far comprar l'amore
Il dio denaro consente la mia istruzione
Il dio denaro distrugge tutti gli altri dei
Il dio denaro è un dio speciale
Fatto di carta e presunto potere

 

Dio, non ho più contatto col mio Dio
Sono cieco e l'ateo sono io
A pretenderti, a desiderarti, a spenderti ed ora so
Che il dio denaro ha vinto Dio

 

Il dio denaro si può acquistare i sudditi
Il dio denaro non bada a leggi o scrupoli
Col dio denaro è merce musica e poesia
Il dio denaro si crede l'arte figlia sua

 

Il dio denaro è un dio speciale
Fatto di carta e presunto potere

 

Dio, non ho più contatto col mio Dio
Sono cieco e l'ateo sono io
A pretenderti, a desiderarti, a spenderti, ed ora so
Che il dio denaro ha vinto Dio
Dio, non ho più contatto col mio Dio
Sono cieco e l'ateo sono io
A pretenderti, a desiderarti, a spenderti ed ora so
che il dio denaro sono ...IO!

 

Il dio denaro ha vinto Dio
Il dio denaro ha vinto Dio

Bisogna sempre e per forza parlare d'amore?
Si deve sempre e comunque far nascere il sole?
È necessario far credere di fare del bene?
È necessario donare le rose? Ripeto
Bisogna sempre e per forza parlare d'amore?
Si deve sempre e comunque far nascere il sole?
È necessario far credere di fare del bene?
È necessario alle feste donare le rose?

 

Beh… io onestamente provo anche
ODIO, la mia vicina che reclama
ODIO, per il frastuono che procuro
ODIO, e questa è una canzone sull'
ODIO, un sentimento umano e duraturo
ODIO, quando sono esasperato
ODIO, e non mi sento esagerato
ODIO, e sinceramente sono fiero
ODIO, forse un po' troppo sincero
ODIO, ed è scomodo parlarne
ODIO, poi sembra di essere gli stronzi
ODIO, è veramente un paradosso
ODIO, forse è meglio lasciar stare
ODIO, Masini e le sue ansie
ODIO, e provo tutti i sentimenti
ODIO, oltre ad amare e tollerare
ODIO, quando mi portano ad odiare

 

Bisogna sempre tentare di farsi accettare?
Si deve sempre scrivere solo testi d'amore?
È necessario ogni volta mentire al nostro cuore?
Non sarebbe meglio liberarsi e confessare?
Bisogna sempre tentare di farsi accettare?
Si deve sempre scrivere solo testi d'amore?
È necessario ogni volta mentire al nostro cuore?
Non sarebbe meglio liberarsi e confessare?

 

Beh… io onestamente provo anche:
ODIO….

Ho un rifiuto quasi naturale, forse sono abituato male
nel rapporto interpersonale, IO,
Leggo, ci sarà una previsione astrale questa vita è troppo uguale
sono stanco di relazionarmi agli altri

 

Oltre al patimento di ascoltare parlare la gente che si dice
contenta, persuasa, convinta che sia bella la vita
col sole nel cielo d'estate
Oltre a tutte le mie questioni esistenziali devo subire i problemi
personali dell'analista, da cui mi confesso le sere d'inverno

 

Cosa stai dicendo, non connetti?
Forse è troppo tempo che rifletti
Lascia invece che il tuo spirito si liberi nell'aria,
trovi La Sua Dimensione

 

Ho capito cosa devo fare, forse tu sei un po' superficiale
troppo semplice nel ragionare, IO
Vedo che se fossi meno intelligente, e anche molto più freddo
sarei più quieto nei nervi e nella mente

 

Il Cosmo è ricco di particolari
più ne vedo, più ne scopro,
più mi sembrano amari
La mia terra è fatta da rapporti umani quasi tutti deteriori
e a volte sono anche deleteri

 

Cosa stai dicendo, non connetti?
Forse è troppo tempo che rifletti
Lascia invece che il tuo spirito si liberi nell'aria
trovi La Sua Dimensione

Solo perché non credo al mito del casto voto eterno, anzi,
desidero ingozzarmi con il seme del peccato
Cristo a voi non appartiene, lui era troppo santo,
quella notte tra di voi coi chiodi in mano c'ero anch'io

 

E allora basta con giovani porci
rossi in faccia neri in testa, ricchi in tasca,
basta, con giovani porci
rossi in faccia, neri in testa, sporchi e basta

 

E poi mi dicono che sono L'ERETICO, io, l'epicureo
E poi mi dicono che sono L'ERETICO, io, l'epicureo
Solo perché non stimo affatto chi si professa
detentore di chissà quali verità,
ma non per questo sono vuoto, o privo di morale:
ho principi molto saldi, non prego per dolore,
è troppo comodo invocarlo solo quando ci fa soffrire

 

E allora basta con giovani porci
rossi in faccia, neri in testa, ricchi in tasca,
basta, con giovani porci
rossi in faccia, neri in testa, sporchi e basta

 

E poi mi dicono che sono L'ERETICO Io, l'epicureo
E poi mi dicono che sono L'ERETICO Io, l'epicureo
E allora basta con giovani porci
rossi in faccia, neri in testa, ricchi in tasca,
basta, con giovani porci
rossi in faccia, neri in testa, sporchi e basta

 

E poi mi dicono che sono L'ERETICO, io, l'epicureo
E poi mi dicono che sono L'ERETICO, io, l'epicureo

Ci sono cose veramente annoianti
persone che non sanno mai cosa dire
Andare a Messa mi è sempre dispiaciuto
andare a scuola non mi ha mai aiutato
Certi insegnanti con le giacche e le cravatte
che difendevano pensieri antichissimi
Hanno provato a punirmi duramente quando
volevo esprimermi liberamente:
"E i vestiti, e l'orecchino, e cosa fumi che fa male?
Non cantare che disturbi, ti dovrai pure adeguare!"
Han tentato di cambiarmi e non ci son riusciti
ed io ho scoperto per dispetto che l'unica via di uscita è

 

La fantasia SALVALUOMO
La fantasia è libertà
La fantasia mi permette:
di giocare, di pensare, di mangiare, di suonare,
di studiare o non studiare, di cambiare solamente ... come mi pare!

 

Ci sono giorni in cui vorrei sotterrarmi
forse è Manzoni che reprime la mia gioia
Dicendo gioia non intendo leggerezza ma
semplicemente il desiderio di inventare qualcosa
Ci sono luoghi in cui non riesco ad andare
perchè la gente veste tutta uguale
Non si divertono a far diventare il proprio corpo
un'opera d'arte concettuale

 

"E gli occhialini, e poi il codino, e cosa bevi che stai male?
Non suonare fino a tardi, c'è chi vuol dormire!"
Han tentato di cambiarmi e non ci son riusciti
ed io ho scoperto per dispetto che l'unica via di uscita è

 

La fantasia SALVALUOMO
La fantasia è libertà
La fantasia mi permette:
di giocare, di pensare, di mangiare, di suonare,
di studiare o non studiare, di cambiare solamente ... come mi pare!

Ho seguito una lezione di storia medievale
e ho capito che il passato è terribilmente attuale.
Prove occultate, segreti mai svelati
c'è persino del mistero nello squallore più totale.
Sono uscito dal portone dell'Università
convinto di portare su di me tutto il sapere
Sono nulla confrontato con millenni d'esperienza
chissà perchè ogni giorno mi dimentico di ciò.
Sembra proprio che io sia super-occupato
è una sottile apparenza, in realtà
mi sei mancata

 

Ho bisogno di certezze
Sono privo di certezze

 

Il mio primo insegnante di filosofia
mi aveva probabilmente sopravvalutato
ma una cosa è certa; da lui ho imparato
che mentire è troppo umano, fa parte del gioco.
Non esiste chi sia completamente sincero
perchè il fascino della gente andrebbe sprecato
Spesso l'onestà ha un prezzo da pagare
ma spesso e volentieri è un grande luogo comune.

Ho sempre rifiutato, io, di essere compreso
perché essere compresi vuol dire prostituirsi
preferisco essere preso, io, molto seriamente
per quello che non sono, io, ignorato umanamente

 

Oggi un uomo vero in questo tempo non può più accettare
la necessità fatale della guerra nazionale
Oggi un uomo puro in questo impero non può più accettare
insegnamenti di morale
o sei un santo o un carnefice

 

IO sono un pazzo VIVOSUNAMELA
guardo la gente ubriacarsi con me,
sono un pazzo, VIVOSUNAMELA
guardo la gente bere ed ubriacarsi di me.

 

Ho sempre rimandato, io, le immense mie scadenze
perché essere puntuali, io, vuol dire esser fiscali
e se programmi la tua vita tu non ti accorgi ch'è già noia
la tua vita programmata e vorrai farla finita

 

Oggi un uomo vero in questo tempo non può più legarsi
a questo mondo materiale e poi sentirsi originale,
oggi un uomo puro in questo impero non può più fallire
deve vivere agli estremi
o sei un santo o un carnefice

 

IO sono un pazzo VIVOSUNAMELA
guardo la gente ubriacarsi con me,
sono un pazzo, VIVOSUNAMELA
guardo la gente bere ed ubriacarsi di me.

 

Oggi un uomo vero in questo tempo non può più legarsi
a questo mondo materiale e poi sentirsi originale
oggi un uomo puro in questo impero non può più accettare
insegnamenti di morale.

Un po' di sacro e profano in tutti i miscugli
c'è sempre stato
e quando una cosa sembra qualcosa
può anche essere un'altra
ho letto che a molti piace fumare
anche se fa morire
uno di fronte a sè ha se stesso,
ma anche un altro

 

code di topo per me a cena stasera, grazie

 

agatodemone e cacodemone
si scontrano in me
un demone buono e un demone cattivo
si scontrano in me
alright!

 

in ogni opera d'arte che si rispetti
come minimo, c'è tutto
tutto è tutto, vuol dire tutto
quindi anche brutto
la birra è amara, il limone è acre
però mi piace
ti faccio male per sopravvivere:
io mi giustifico

 

ali di pipistrello per me a cena stasera, grazie

 

agatodemone e cacodemone
si scontrano in me
un demone buono e un demone cattivo
si scontrano in me
se non so come guarire non è colpa di nessuno io
se non so come evitare la presenza di un contrasto io
alright!

Un uomo intelligente mettendosi gli occhiali
ha fatto distinzione tra gli esseri animali
e quelli vegetali
in terza media scopro che i regni sono cinque,
fatti a loro volta da generi molto diversi tra loro

 

se non esistessero i fiori riusciresti ad immaginarli?
se non esistessero i pesci riusciresti ad immaginarli?
in altre zone di questo universo
(è facile da realizzare)
esiste tutto ciò che io non riesco ancora ad immaginare

 

è praticamente ovvio che esistano
altre forme di vita

 

oggi ho fatto tardi, però mi sembra strano
che solamente noi siamo stati generati dal caso
questo è un po' egoista e poco fantasioso
e forse un po' cattolico, e poco divertente
molto presuntuoso, molto limitante

 

se non ci fossero i funghi riusciresti ad immaginarli?
se non esistessero le alghe riusciresti ad immaginarle?
le stelle che riesco a vedere
sono una piccola percentuale
esiste tutto ciò che io non riesco ancora ad immaginare

 

è praticamente ovvio che esistano
altre forme di vita

scegli me fra i tuoi re
un vortice ci avvolgerà
ti prenderò, se mi vuoi
danzammo in due, lei se ne andò ed io ora

 

ho i ricordi chiusi in te
la tristezza dentro me
tra due mani, le mie

 

di lacrime poi si bagnò
il regno che ho chiesto a te, ed ora

 

ho i ricordi chiusi in te
la tristezza dentro me
tra due mani, le mie
sono i cieli neri che, io so
non si scioglieranno più.

Questi fiori blu ci deviano
le visioni poi ci assalgono
quanti campi d'illusione, la mia sensazione
quanti amanti nel peccato dannati dal fato

 

questi suoni insani assordano
strane luci, frattali, simmetrie
confondono le idee
la memoria del passato aggredisce il mio stato
ho ragioni per restare in ebbrezza totale
se parti, vedrai, non tornerai mai
se parti, vedrai, non tornerai mai... più

 

forse i nostri sogni dormono
nei racconti dei libri di storia, come le bugie
ora so odiare l'amore, amarne la fine
questo mare di paure mi nasce dal cuore

 

se parti, vedrai, non tornerai mai
se parti, vedrai, non tornerai mai

non posso fare tutto quello che voglio
non posso dire tutto quello che penso
non posso esaudire i miei desideri
la condizione in cui mi trovo è proprio
fuori dal tempo

 

non posso dire solo stupide frasi
anche se per caso mi piacessero i fiori
non è detto che io debba fare il fiorista
il questionario dei tre giorni è proprio
fuori dal tempo
i professori sono quasi tutti
fuori dal tempo

 

mi piace la gente vivace, non amo chi tace e acconsente
avete per caso già fatto i tre giorni?
io personalmente preferisco la gente insana di mente

 

non posso esternare i pensieri strani
non posso detestare liberamente
anche se a volte avrei buone ragioni
il questionario dei tre giorni è proprio
fuori dal tempo
i professori sono quasi tutti
fuori dal tempo

 

mi piace la gente vivace, mi piace la gente sincera
ma anche quella che mente
penso che praticamente sia bella la gente
insana di mente

 

la condizione in cui mi trovo è proprio fuori dal
la condizione in cui mi trovo è proprio fuori dal tempo

Io sto bene senza televisore sottomano
ho molto più tempo per i libri arretrati.
ci sono troppe cose che mancano
per avere un bagaglio informativo ideale.
non credo di essere oltremodo informato,
non penso che ci siano informazioni oggettive;
dovrei applicarmi un po' di più per capire
che ciò che è diverso
è solo ciò che mi fa più paura.
dovrei studiare un po' di più pianoforte,
anche per quest'anno rinuncio al suicidio.

 

sei qualcosa d'impossibile da raggiungere
ma è soltanto una questione di tempo
sei come l'ideaplatonica di bellezza ma
non riesco a toccarti, io non so perché.

 

tre mi sembrano le tappe da compiere
quando si ha intenzione di comprendere le cose,
ci sono decisamente troppi elementi che mancano
per esser certi delle proprie scelte.
tre sono anche le fasi per capire mozart,
io sto ancora in quella intermedia:
quando ero piccolo mi divertiva
ed ora stupidamente non ascolto mozart.

 

sei qualcosa d'impossibile da raggiungere
ma è soltanto una questione di tempo
sei come l'ideaplatonica di bellezza ma
non riesco a toccarti, io non so perchè

 

non riesco a toccarti, io non so perché.

La televisone che osservo a casa
serve solo per il mio malditesta
tornare da milano all'ora di punta
serve solo per il mio malditesta
amo molto il rumore però la techno
serve solo per il mio malditesta
è bello l'amore ma una ragazza
può solo aumentare il mio malditesta

 

e allora vado,comincio a cercare,
aprire i cassetti del comodino e quelli del bagno piccolo:
devo risolvere il problema o credere di risolverlo

 

però giove ha cagato fuori minerva da un'emicrania

 

ho bisogno di pillole che facciano passare il mio malditesta
ho bisogno di pillole che facciano passare il mio malditesta

 

le lezioni che subisco a scuola
servono solo per il mio malditesta
mi piace la bravura ma a volte il jazz
serve solo per il mio malditesta
non odio il calcio ma chi ne abusa
serve solo per il mio malditesta
e spesso di sera se non digerisco
accuso leggeri principi di malditesta

ciò che sta nel mezzo in genere è virtù
ciò che sta nel mezzo può essere anche mediocre
ciò che sta nel mezzo è in pratica nel centro
ciò che sta nel mezzo è lì per aspettare

 

chiunque stia nel mezzo non prende decisioni
ciò che sta nel mezzo va oltre le passioni
ciò che sta nel mezzo sta in mezzo fra due cose
che generalmente a loro volta stanno in mezzo

 

il nucleo sta nel mezzo, il seme sta nel mezzo
la vita sta nel mezzo, quindi io sono nel mezzo

 

nel mezzo del cammino, come nel mezzo di trasporto
esiste un elemento, un aspetto transitorio
il transito di terra, la pausa materiale
nel mezzo c'è anche il dubbio di come diventare

 

chissà se so arrivare alla destinazione
chissà se so aspettare, non essere curioso
ciò che sta nel mezzo può essere indeciso
qualsiasi cosa stia nel mezzo è indispensabile

 

il nucleo sta nel mezzo, il seme sta nel mezzo
la vita sta nel mezzo, quindi io sono nel mezzo.

 

il nucleo sta nel mezzo
la vita sta nel mezzo
io sono nel mezzo, siamo rimasti in mezzo

 

adesso sono in mezzo.

hai detto che sai molto, che impari facilmente
hai detto che sai sempre capire tutte le persone
mi spieghi cosa fare in ogni situazione
sei pieno d'esperienza, sentendo ciò che fai dicendo
hai molte soluzioni pronte da sfoderare
talvolta, se richiesto, sai anche cucinare

 

se continui rischi di annoiarmi
supplico umilmente un attimo di pausa, dammi tregua
oggi hai parlato troppo

 

ho udito certa gente discutere abilmente
della psicanalisi come fosse l'uncinetto
e io che nella vita, prima di andare a letto,
non so se addormentarmi o finire il cruciverba (bartezzaghi)

 

se continui rischi di annoiarmi
supplico umilmente un attimo di pausa, dammi tregua
oggi hai parlato troppo

 

se continui così rischi di saturarmi
concedimi una pausa per cercare il vuoto
ascoltare il mio silenzio

 

se continuo rischio di annoiarti
se smettessi potrei risparmiarti
se riuscissi a risparmiarti vorrei portarti
a sentire il suono dei pianeti.

disorientato ogni qualvolta mi intrometta in argomenti
o in un gruppo di persone attente scopro che alla fine
non comunico sul serio non capiscono e per primo
non fraintendo, mistifico e rinuncio

 

è arduo rinunciare alle persone per cui vivo,
senz'altro è più sensato ritenere che la folla è la
vera solitudine, e le amicizie svaniscono d'incanto
al cambiare dei contesti.

 

sono nato per progredire?
o per seguire l'istinto?

 

solo, so alone dovrei fare l'eremita
sarebbe meglio per tutti.
so low, so alone vorrei fare l'eremita
per sentirmi necessario.

 

se dicessi d'esser nato per il sesso o il possesso
è probabile farei un po' più successo
e questa è la demagogia dei testi che ricalcano
i modelli del mercato di canzoni.

 

è stupendo conquistare la certezza che
la solitudine è un valore
mi sembra poco seria l'illusione dell'unione
tra persone differenti.

 

migliorare e seguire l'istinto
sono in contraddizione?

 

solo, so alone
dovrei fare l'eremita
sarebbe meglio per tutti.
so low, so alone vorrei fare l'eremita
ma non ne sono ancora in grado.

Sento il rumore del mio cuore
quando è in funzione per l'ennesima missione
nuove reazioni chimiche
nuove pulsazioni ad ogni nuovo distacco

 

la parvenza, l'illusione di ricominciare
senza conseguenze, senza macchie
ma ad ogni nuovo raffreddore
scompare sempre una minima dose di olfatto

 

chi ha subito un danno è pericoloso:
sopporta tutto

 

troppe emozioni rendono insensibili
troppe emozioni rendono impassibili

 

sarei stato in grado di comprendere
ogni castigo avesse avuto in sè un valore
non c'è valore
se non c'è vanto nel dolore

 

chi è costretto ad ascoltare troppo
non vuole più parlare

 

troppe emozioni rendono insensibili
troppe emozioni rendono impassibili

 

troppe emozioni...

consideriamo il fatto che la scuola nel paese
è un' istituzione alquanto reazionaria, repressiva:
reagisce alle reazioni, non stimola interessi
non produce cultura ma propone da cent'anni
le stesse vecchie storie di sposi in riva al lago,
gli stessi schemi mentali, obsolete concezioni.
ho un piccolo rimedio per scappare, per ricredere
per risalire in cima alla tua scala di valori

 

ohh, vertigoblu, prova la vertigine che ti stimola di più
ohh, vertigoblu, il suono è mille brividi
e l'esistenza comincia ora a prendere forma.

 

ho decisamente paura delle città, paura di milano
la vita è selettiva, molto selettiva, poi tutti quelli che dicono:
"io sono un vero artista, io sono sincero, io le dico in faccia
e con gli altri son sempre corretto".

 

ma guardati all'interno, ridotto idealmente a poltiglia
non produci beni e servizi nemmeno per te stesso
non stimoli interesse, sei tipico e con metodo
ti appresti per le ferie almeno sette mesi prima.
ho un piccolo rimedio per scappare, per ricredere
per risalire in cima alla tua scala di valori

 

ohh, vertigoblu, prova la vertigine che ti stimola di più
ohh, vertigoblu, il suono è mille brividi
e l'esistenza comincia ora a prendere forma.

 

e tu, veterano dell'adulterio, non far finta di adeguarti
ohh vertigoblu...
e l'esperienza comincia ora a prendere forma.

Mi capita spesso di osservare i fenomeni e di meravigliarmi
cose che avvengono intorno a me, e di meravigliarmi
penso che niente sia assodato, c'è da chiedersi il perchè
e, quando è possibile,trovare le risposte

 

la schiuma delle onde del mare, il concetto di ventosa
il sale che si diluisce, la frutta che diventa nera
il ragno e la ragnatela, l'origine del malditesta
il cane amico dell'uomo, l'inferno e il paradiso

 

a volte diamo per scontato che Pitagora fosse intonato
altre diamo per scontato che chi ha successo se lo sia meritato
non si dà niente per scontato, niente per scontato

 

a volte diamo per scontato che il futuro vada conosciuto
altre diamo per scontato che un colpevole andrebbe punito
non si dà niente per scontato, non si dà niente

 

mi capita difficilmente di arrivare alle risposte
ho sempre avuto voti bassi nelle materie scientifiche
però mi domandavo quale fosse il vero meccanismo
della moltiplicazione e dell'elevamento a potenza

 

la schiuma delle onde del mare, il peso di un elettrone
il rispetto delle istituzioni, la caduta dei capelli

 

a volte diamo per scontato che Pitagora fosse intonato
altre diamo per scontato che si conosce ciò che si è imparato
non si dà niente per scontato, niente per scontato

 

a volte diamo per scontato che chi ben comincia sia già arrivato
altre diamo per scontato che se costa molto sia prelibato
non si dà niente per scontato, niente per scontato
a volte diamo per scontato che un avversario vada eliminato
altre diamo per scontato che un anniversario vada festeggiato
non si dà niente per scontato, niente per scontato

Every chance, every chance that i take
i take it on the road
those kilometers and the red lights
i was always looking left and right
but i'm always crashing in the same car

 

jasmine, i saw you peeping
as i pushed down my foot down to the floor
i was just going round and round
the hotel garage
must have been touching close to 94
but i'm always crashing in the same car

Dicono che mi esprimo correttamente
non lo credo affatto
dicono che rispondo male
non è vero per niente
dicono che sono magro
penso potrei fare di meglio
dicono che non so il francese
forse in questo hanno ragione

 

spesso ci crediamo quello che non siamo
self-misunderstanding

 

supercalifragilistichespiralidoso autofraintendimento

 

dicono che non so danzare
mi sembra inesatto
dici che potrei essere più presente
sappi che quando ritorno dalle tue braccia
sono migliore
ogni volta è il principio
di una speranza

 

quando ci crediamo quello che non siamo
self-misunderstanding

 

supercalifragilistichespiralidoso autofraintendimento

 

self-misunderstanding in my mind

 

quando ci crediamo quello che non siamo
e affatto in realtà vuol dire molto

I've been drinking with amanda lear
i've been playing with duran duran
i've been funking with madonna
i've been smoking with my mother

 

i've been painting with brian eno
i've been talking with francois truffaut
i've been dancing with the thin withe duke
i've been running with myself, alone

 

finchè saprai spiegarti ti seguiranno
finchè saprai spiegarti ti riterranno sano

 

i've been looking at the mirror, sometimes
i've been watching someone else instead
i've been taking pictures with dalì
i've been acting with fellini

 

i've been ruling with george orwell
i've been writing with david lynch
i've been reading on a cloudy beach
i've been kissing chopin

 

finchè saprai spiegarti ti seguiranno
finchè saprai spiegarti ti riterranno sano

 

mi esprimo con l'estremità del mio pensiero
mi considerano sano solo quando so spiegarmi
ognuno si esprime come meglio può
ognuno si racconta come meglio crede

 

per sopravvivere ti seguiranno
si prostituiranno, ti ameranno

 

finchè saprai spiegarti, finchè saprai spiegarti...

Com'è bello
lascio siano gli altri a dirlo
com'è strano
mi riesce più semplice

 

che cosa è stato
di tutto ciò che non ho capito
quando dentro le tue parole
il suono ha vinto sul significato

 

se mi vedi convinto
poco importa che lo sia anche tu

 

forse, forse, forse mi affiderò all'esperienza
forse, forse, forse non farò più resistenza

 

com'è freddo, com'è strano
sembra quasi di baciare un uomo

 

ho cercato di restare immobile
anche quando non mettevo a fuoco il vuoto

 

forse, forse, forse mi affiderò all'esperienza
forse, forse, forse non farò.

 

ho vissuto tempi di piccole battaglie
e senz'altro molte cose non le rifarei
ho cercato di restare immobile
anche quando non mettevo a fuoco il vuoto

 

cos'è un artista, chi sono io
meglio immaginarsi che viversi

 

stanlio che cade in ogni tranello
giuro che domani sarò meglio

Soffia un vento fortissimo
mentre tu fai finta di dormire
domani ci svegliamo prestissimo; in questi giorni, pare,
abbiamo tutti qualche cosa da fare

 

la comprensione
è un'utopia
come l'anarchia
ed è per questo che va ricercata

 

mi ripeti: se stai bene tu sto bene anch'io
e mi viene da ironizzare
forse non sono umano, o più semplicemente
per l'ennesima volta abbiamo capito male

 

la comprensione
è un'utopia
come l'anarchia
ed è per questo che va ricercata

Sto vivendo una crisi
e una crisi c'è sempre ogni volta che qualcosa non va
sto vivendo una crisi
e una crisi è nell'aria ogni volta che mi sento solo

 

so che rimarrò distratto per un po'
quindi rimarrò altrettanto distante

 

quando inizia una crisi è un po' tutto concesso
quasi come a carnevale
quando è in corso una crisi dimentico tutto
e posso farmi perdonare

 

so che rimarrò un po' assente da scuola
e forse non andrei nemmeno al lavoro

 

quando arriva una crisi riaffiorano alcuni ricordi
che credevo persi
cosa penso di me cosa voglio da te
dove sono cosa sono e perchè

 

ho il sospetto che non sia un buon esempio
camminare a un metro e mezzo da terra

 

molto spesso una crisi è tutt'altro che folle
è un eccesso di lucidità
sta finendo la crisi e ogni volta che passa una crisi
resta qualche traccia

 

infatti ultimamente rido per niente
e non mi nascondo più facilmente
e malgrado sembri male
cambia solo il modo di giudicare

Lo psicopatico non si trova nella storia
io, quello che dico, lo prendo dalla mia vita
alcuni si trovano meglio con gli animali, non sono uomini della ragione
quello che compie uno in vita non si può giudicare
mettersi a parlare fino alle sei del mattino
se c'è una buona ragione
il punto di vista maschile per una donna è malato
quando sei rassicurante è perchè ti sei compromesso

 

sempre sul bordo affogo solo se non tocco il fondo

 

quello che so su alcuni argomenti viene dall'america
senza considerare quello che non so
ci sono persone che non vanno sapute, e che non vanno dette
ci sono cose misteriose come le sigarette
individui da interpretare, come san francesco
maiuscole verità da imparare a memoria
fino a una buona ragione

 

sempre sul bordo affogo solo se non tocco il fondo

Se la bellezza è il minimo comune denominatore
allora io sono un numero indivisibile

 

il volto di me
è il mistero di me

 

meno cura nelle cose
distingue i giovani dai vecchi

 

il bambino di me
è il tempo di me

Sono arrivato a non piangere la tua partenza
sono arrivato a non ricordarmi dei compleanni
sono arrivato a percepire alcuni miei silenzi
sono arrivato ad intendermi con individui molto differenti da me

 

sono arrivato a non esaltarmi per il nuovo anno
e ho riscontrato questo anche negli altri

 

dove sono arrivato
come ci sono arrivato
e in quali condizioni
sulla strada che non prenderemo

 

dove sono arrivato?

 

sono arrivato a sospettare che il male è banale, dopo averlo letto
sono arrivato a non aver bisogno sempre e per forza del mio spettro
sono arrivato e voi eravate strani, zitti, immobili, non ubriachi
e non ho neanche capito se vi divertiste

 

dove sono arrivato
come ci sono arrivato
e in quali condizioni
sulla starda che non prenderemo

 

dove sono arrivato?

Avrei potuto essere un famoso pianista
sarei potuto diventare un d.j.
giuravo che avrei fatto il portiere
era l'unico a differenziarsi
pensavo che non fosse della squadra
era vestito meglio e stava fermo

 

e quando io sto fermo
è perchè ho qualcosa in mente

 

sono come sono
sono cosa sono
sono come sono
sono come suono

 

avrei potuto fare l'ingegnere chimico
o semplicemente terminare gli studi
sarei riuscito a costruirmi la casa
invece così mi devo fidare

 

e quando mi fido
non serve che ti fidi tu

 

sono come sono
sono cosa sono
sono come sono
forse neanche buono

Sovrappensiero ti guardi vivere e ti incammini
puoi fare tante cose contemporaneamente
raggiungi alti livelli di concentrazione
assisti ad una spiegazione (e ne alteri il contenuto)

 

sovrappensiero è arrivata una primavera
si va a un concerto e ci si perde

 

c'è almeno una strada che si fa s
alle processioni si va s
tutte le ossessioni s
c'è almeno una strada che si fa s
ai matrimoni si va s
in fondo anche l'amore è un s

 

se non fosse perchè sono tuo figlio
mi avresti già giudicato male
del resto sei distratta, sovrappensiero

 

se per esempio io volessi deluderti
nel fallimento sarei contento,
-in questo caso anche l'ironia è un sovrappensiero-

 

c'è almeno una strada che si fa s
alle processioni si va s
tutte le ossessioni sono un s
quello che non faccio è s
ai funerali si va s
una canzone serve al s

 

la visione è un s,
le azioni non la rappresentano
e finchè sarò in vita, la mia morte sarà
un sovrappensiero

Chi mi ama non mi vuole correggere,
in fondo si tratta solo di essere buoni o cattivi
a certe cose che dici non pensi neanche
e se sei nervoso è solo perchè vivi in città
percorsi esistenziali monza-milano
e se prendi il concorde arrivi prima di partire
soddisfatto d'esserti anticipato
psico-dramma, oppure psico-reato
poter migliorare peggiorando
la notte serve a scrivere i romanzi
-ti dispiace essere un mio sogno erotico?-
se l'uno è verità, il due è la materia
il tre è: "tutto ciò che senso ha?"
il cattivo tenente si trova da blockbuster
chi fa film di questo tipo si descrive o inventa tutto?
c'è chi muore per quello che fa e chi ogni tanto si concede
di non essere bravo, gli tocca reincarnarsi

 

io è un altro
lo zero non esiste
niente è nulla
tutto è mio

 

la soluzione non è l'oriente,
ma poter scegliere di andarci a piacimento, l'innamoramento
come motore universale
ma è come non aver detto niente:
ti piace springsteen? o.k. non c'è problema
in tutto quello che la gente fa, nei giudizi
non è che cosa ma come lo si fa
anche il solo dire "io" è un messaggio
senza un'idea non ci si alza dal letto, purtroppo

 

la questione è l'interesse nelle cose z.e.r.o.
il messaggio è conservare bottiglie vuote z.e.r.o.

Liberamente tratto dai testi di Nanni Balestrini, Enrico Ghezzi, Murray Lachlan Young, Rosaria Lorusso, Alda Merini, Aldo Nove, Tommaso Ottonieri, Elio Paglarini, Luca Ragagnin, (Elisabetta Sgarbi)

 

Tasto nero pausa che si aggira, le parole in orbita nell'orbita
Levarsi dal perimetro del corpo e non sfuggire alla fatalità
[Enrico Ghezzi]

 

Ogni poeta vende i suoi guai migliori
[Alda Merini]

Luxury goods, Luxury goods
I've had my eye on Luxury goods
Luxury goods, la poesia è la cosa più bella che ci sia
[Murray Lachlan Young, Nanni Balestrini]

Se abbraccio, incido, tradisco quando parlo
Con la voce stridula in soluzione chimica
Quando accarezzo i fiori faccio nevicare
Sono un fenomeno nel cielo, un vago accadimento
Senza nemmeno immaginare di averne il meccanismo tra le dita
[Luca Ragagnin]

Luxury goods (…)

 

La costrizione della mente di cui convien che sempre scriva e canti
Com'è questo dimagrimento che fa mordere le mani a sangue fino all'osso?
Che godimento, essere sbranato, che godimento essere sbranato
Che sensi ariosi ad essere sbranato, che godimento ad essere
[Rosara Lorusso]

La vita infanta, il cuore infranto

Nel peso delle mie contraddizioni, quando la mente a salve mi martella
Mi ritrovo senza vocazioni a fare del mio cuore la sentinella
Bulimia o anoressia che sia è la voracità che ci porta via
Un'abbuffata di parole, un peccato di gola che va letto ad alta voce
[Tommaso Ottonieri, Elio Pagliarani]

Ad alta voce, ad alta voce
Le passioni non hanno finestre
Ad alta voce…
[e. s.]

Verso le nove del mattino li scopre una multinazionale
E li lancia a livello mondiale
[Aldo Nove]

Sotterraneo

Testo e Musica: Morgan

 

È bella una persona che allo specchio non si piace

e nello stesso istante mente a se stessa

È buona una persona che mi responsabilizza

mostrandomi i pro e i contro

senza far capire da che parte sta.

Un buon maestro impara

un buon maestro non insegna.

 

Sento che mi osservi

mentre sto nel sotterraneo,

secondo me non mi conosci.

Anche se mi guardi

frequentare l'overground

non mi riconosci.

 

Sarebbe interessante riuscire a mantenere

l'opinione su di te costante.

Sarebbe anche carino

prescindere dal male,

è invece strano cambiare

 

Dopo il tempo speso a teorizzare

un maestro ti subisce,

un capo invece ti gestisce.

 

Sento che mi osservi

mentre sto nel sotterraneo

secondo me non mi conosci.

 

Anche se mi guardi

frequentare l'overground

non mi riconosci.

 

Sembra che mi osservi

nel mio agire sotterraneo.

Sembra che mi guardi

mentre sto nell’ overground, 

 

Overground (5 volte)

 

What's I hear the sound of the overground

And a feel the touch of the overground

And I can see the face of the undergrond

And I feel the light of the overground

Come quando ti gridano nell'orecchio
come quando sono inseguito
comequando mi chiedono aiuto
come quando non sono a mio agio
come quando sprofondando
come quando non trovo le parole adatte

 

mi fiderò di te
quando anche tu ti fiderai di me
ma chi dei due inizia per primo

 

ognuno ha le sue manie
ognuno ha le sue chiusure
ognuno ha le sue paure

 

ognuno ha i suoi segreti e proprio per questo
il mio non si può svelare

 

come quando dimentico le cose
e mi accorgo solo io
come quando perdo l'orientamento
come la luce dell'ascensore
come nei sogni in cui continui a cadere
oppure non ti riesci a svegliare

 

ti fiderai di me
solo se io mi fiderò di te

 

ognuno ha le sue manie
ognuno ha le sue chiusure
ognuno ha le sue paure

 

ognuno ha le sue perversioni
ognuna ha le sue ossessioni
ognuno ha le sue deviazioni

 

ognuno ha i suoi segreti
e proprio per questo
il mio non si può svelare

Il mondo è così privo d'amore, io disimparo ad odiare
in fondo se perdi il controllo non fai niente di male
io ricerco lo scontro ma conosco la pace
pensi a quello che farai e a quello che smetterai di fare

 

la pioggia, le feste, il dottore, l'alcohol, i discorsi,
le moto degli altri, l'acquacalda, il fumo, l'arrosto,
costruire una capanna, i massaggi, la crisi, le associazioni,
la suora, il prete, gli sposi, la marijuana

 

fanno bene fanno male, sto bene sto male
fanno bene fanno male, sto bene sto male

 

farsi domande a risposte che non avete affatto
fai una cosa poi non sai più se ci credi poi tanto
avere orologi sballati o non averne affatto
se non sbaglio stamattina era il 1904

 

le sfide, le vacanze, lo stato, la frutta, i soldi,
mangiarsi le unghie gli amici imborghesiti,
sado-maso, l'erba voglio, cibo giapponese,
i dischi, capire Battiato, film d'orrore, le case chiuse

 

fanno bene fanno male,
sto bene sto male (the song of nothing)
fanno bene fanno male, sto bene sto male (the power of nothing)
fanno bene fanno male,
sto bene sto male, infatti fa…

 

gli effetti speciali, la polizia,
travestirsi, la censura,
l'oppio, la religione,
il lego, l'assenzio

 

fanno bene fanno male, 

sto bene sto male (the song of nothing)
fanno bene fanno male, sto bene sto male (the power of nothing)
fanno bene fanno male, sto bene sto male,
fa bene fa male, fate male e state bene
invece... sto bene sto male

Semplicemente

Testo e Musica: Marco Castoldi

 

Semplicemente anche un fatto da niente

Attraversato dalla corrente nello spazio e nel tempo

Nasce piccolo infinitamente

Poi diventa troppo importante

Televisione banale

Acqua che scorre mentre leggo il giornale

Camminare col cane sull’argine del canale

Telefonare per prenotare

 

Caffè e ginnastica sul pavimento

Arrotolare il tappeto 

Dimenticare l’appuntamento

E quasi averlo fatto apposta

Semplicemente anche un fatto da niente

Attraversato dalla corrente nello spazio e nel tempo

Nasce piccolo infinitamente

Poi diventa troppo importante

 

Fare la lista per ricordare

Quello che manca da comprare

Poi mettere i libri sullo scaffale

E i dischi nel mobile bianco

 

Connettere i cavi per ascoltare

In quasi tutti i locali

Poi scegliere le canzoni ideali

Da consigliare agli amici geniali

Invitare qualcuno stasera domani pensare di uscire

Il giorno dopo riposare e il successivo ricominciare

Semplicemente anche un fatto da niente

Attraversato dalla corrente nello spazio e nel tempo

Nasce piccolo infinitamente

Poi diventa troppo importante

 

Bluvertigo Sanremo 2016 (© Pigi Cipelli)

Foto © Pigi Cipelli

 


 

Fonte: sorrisi.com/musica/sanremo/il-testo-di-semplicemente-di-morgan-e-bluvertigo/




Tutti i diritti sono riservati - © 2010-2013 InArteMorgan.it - Copyright. - Contattaci.